Find you gastrojob in Food Hospitality World

Trasferirsi in Olanda



Trasferirsi in Olanda
Abbiamo intervistato Nello Paloni ideatore del sito lavorareinolanda.it uno strumento molto utile: per ricerca lavoro, ricerca case, e per il disbrigo di tutte formalità burocratiche necessarie al trasferimento nei Paesi Bassi.
L’ Olanda è il paese giusto in questo momento ecco i 10 motivi per cui bisogna espatriare nei Paesi Bassi
1-Una Nazione ricca
L’economia dei Paesi Bassi è la sedicesima al mondo in termini di Pil nominale e la sesta in
Europa. I Paesi Bassi, godono di un elevato livello di benessere con un PIL pro-capite pari al 130% della media dell’Unione europea e una crescita del PIL intorno al 3%.
2-Un mercato del lavoro meritocratico
In Olanda è possibile fare carriera, godere della propria libertà ed avere tempo libero come in un
vero paese nordico.
3-Diritti civili
L’Olanda è uno dei paesi europei con la mentalità più’ “open” da questo punto di vista.
È una Nazione che lascia una grande libertà al singolo individuo e dove la cultura locale ha creato
una popolazione molto accogliente e multiculturale.
4-Una tassazione medio-bassa
La pressione fiscale è intorno al 35-39%, meno del 40% fatto registrare nella seconda metà degli anni novanta e meno della media degli altri Stati dell’Unione europea.
5-Scarsa criminalità
L’Olanda è un paese sicuro, che gode di bassa criminalità.
Nonostante in alcune zone di
Amsterdam capita di trovarsi in situazioni a volte non sicure i Paesi Bassi sono nel complesso tra i paesi più sicuri in Europa.
6-Scarso inquinamento
Si tratta di uno dei paesi con il più basso tasso d’inquinamento al mondo, dove l’uso della
bicicletta e dei mezzi pubblici è molto incentivato.
7-Burocrazia accessibile al servizio del cittadino
In Olanda per lavorare è necessario avere il BSN, una sorta di codice fiscale senza il quale è
impossibile fare qualsiasi cosa come aprire un conto corrente o un’assicurazione sanitaria
(obbligatoria).
Per i residenti dell’Unione Europea non è difficile aprire una società nei Paesi Bassi.
Molte grandi e piccole imprese oggi investono nei Paesi Bassi per via di un sistema fluido che permette di aprire semplicemente un’attività commerciale, e facilita il relazionarsi con un sistema fiscale proporzionale aiutato da un fisco nitido e semplice.
8-Stipendi elevati.
In Olanda la paga oraria è di circa 9,36 € ed uno stipendio medio supera facilmente i 2.000 euro al mese.
9-Welfare e Assistenzialismo in Olanda
I Paesi Bassi hanno un ottimo – sebbene complicato – sistema di previdenza sociale.
Esiste l’indennità di disoccupazione (WW) che è possibile richiedere nel caso se si è disoccupati.
Chiunque risieda legalmente ed ha un BSN in Olanda e non abbia possibilità di sostenersi, si vede garantito un reddito minimo; a patto che si dia da fare nella ricerca di un’occupazione.
10-Collegamenti economici con Italia
L’Olanda è Paese membro dell’Unione Europea e facilmente raggiungibile in aereo con meno di
100 €; in alternativa ci sono anche dei bus più economici che partono settimanalmente dall’italia.

Abbiamo Intervistato Nello Paloni chi è?
Mi chiamo Nello Paloni ho cinquant’anni sono (felicemente) sposato con Monica da 26 anni abbiamo cinque figli e sono nonno da qualche mese; viviamo in Olanda dal Luglio del 2006.
Siamo atterrati in Olanda, il giorno della semifinale Italia-Germania del 2006, e quella giornata non lo scorderò mai..ovviamente.
Sono un Business Developer specializzato in Marketing e Comunicazione, parlo quattro lingue e sono stato per cinque anni il direttore di una filiale di una multinazionale nel settore medico; ero il responsabile per l’Olanda, il Belgio e la Germania guidando un gruppo di 10 persone su un territorio vastissimo.
Un’esperienza per me bellissima e molto istruttiva soprattutto per i colleghi
che ho potuto incontrare durante questo periodo.

Perché cercare lavoro in Olanda?
L’Olanda è il Paese giusto in questo momento dove cercare lavoro; il Welfare infatti (lo stato assistenziale) è studiato per sostenere lavoratori e Famiglie nel migliore dei modi.
L’economia è in risalita e la ricerca di personale specializzato, favorito dal fatto che qui tutti parlano Inglese, è in crescita esponenziale.
Riguardo alla Famiglia cito la mia esperienza personale; l’opportunità che hanno avuto i miei figli a livello di istruzione, non è sicuramente paragonabile a quella attualmente offerta dall’Italia.
L’Olanda è un Paese ricco insomma, dove la ricchezza delle risorse viene ridistribuita in
maniera equa a chi si vuol dare da fare.

Come è nata l’idea del sito lavorareinolanda.it ?
Mi era già capitato in passato di aiutare famiglie di amici a trasferirsi in Olanda; intendo cercare la casa, iscrivere i figli a scuola, trovare un lavoro..etc..affrontare insomma al posto loro, il sistema burocratico Olandese.
Uno di questi amici, un giorno, mi suggerì di farlo diventare un mestiere; ed avendo alle spalle un’esperienza decennale come Business Developer, il mio cervello ha cominciato a frullare idee, fino a pensare di farlo diventare seriamente un Lavoro.
Dopo un periodo di test e di ricerca, ho visto che era bene non creare la solita agenzia di
collocamento, ma cercare di offrire, una persona di riferimento (un Tutor) che aiutasse a tutto campo tutti coloro che si volevano trasferire in terra olandese. (Relocation)
Con questa Mission chiara in mente, si andava delineando la figura del Relocation Tutor, cioè quello che faccio oggi assieme ai miei collaboratori a tempo pieno.
Nello specifico: nel caso di ricerca di lavoro, acquisiamo un candidato, ne studiamo assieme a lui il curriculum ascoltando le sue esigenze, e poi, per sei mesi, cerchiamo tutte le opportunità di lavoro adatte alla sua esperienza.
È come se noi ci trasformassimo in lui, ed è come se il candidato, passasse sei mesi in Olanda a cercare lavoro conoscendo già i contatti, la lingua, il mercato e le opportunità….insomma…lo facciamo noi al posto suo.

Garantite al 100% di trovare lavoro a tutti i vostri candidati?
No! Prima di tutto c’è da dire che non accettiamo candidati che non ci garantiscano una certa percentuale di successo; intendo conoscenza base dell’Inglese e/o dell’Olandese, un minimo di formazione e/o esperienza etc..
Noi lavoriamo con il sistema No-Cure No-Pay che indica il sistema in base a cui il compenso per i nostri servizi è dovuto solamente quando i servizi stessi abbiano condotto al conseguimento di un utile risultato; cioè un lavoro per il candidato. Esiste ovviamente una piccola quota di iscrizione;
ma per il resto (la parte maggiore della quota) viene richiesta soltanto a contratto di lavoro firmato.

Quanti candidati accettate in media ?
I candidati ai quali sconsigliamo di pagare anche la sola quota d’iscrizione sono intorno al 40%.
Non vogliamo assolutamente che si pensi che abbiamo solo interesse ad incassare la quota
d’iscrizione; quindi se non vediamo una minima possibilità di successo preferiamo avvertire il candidato per tempo.
Il nostro vero business sta infatti nel raggiungere il compenso finale che viene richiesto soltanto nel caso in cui il candidato abbia trovato un lavoro.
Tutti contenti insomma.
Personalmente la giudico un’ottima forma di trasparenza nei confronti dei nostri clienti.

Italiani e il mondo del lavoro in Olanda; ed Amsterdam?
Amsterdam solitamente è la prima meta degli italiani che approdano numerosissimi nei Paesi Bassi.
Sicuramente nella capitale è più facile trovare lavoro ma gli affitti ad Amsterdam sono ovviamente più
alti.
Trovare un appartamento ad Amsterdam non è cosa facile.
Abbiamo aiutato molti italiani a trovare appartamenti ad Amsterdam e in Olanda.
Spesso gli italiani che non conoscono l’Olandese ma hanno le basi della lingua inglese cercano come primo lavoro nel settore horeca: ristoranti italiani e hotel.
Ristorazione o altri tipi di lavoro (pulizie, edilizia, commercio) possono essere anche il trampolino per iniziare un’avventura in Olanda.
Per gli alti profili specializzati ( medici, ingegneri, ITC etc) Olanda applica in alcuni casi un grande riduzione delle tasse per i primi 3 anni e incentivi alle imprese olandesi che assumono personale qualificato.
———————————————————————————————-

Se volete avere maggiori info su come trovare in Olanda e volete sapere quante probabilità avete di trovare lavoro, mi potete  contattare senza impegno per rispondere da subito a tutte vostre domande.
Trovarvi la casa e il lavoro in Olanda è il mio lavoro.
La consulenza telefonica e’ completamente gratuita puoi chiamarci in qualsiasi momento.

Nello Paloni
Expat service Netherlands
Web: http://www.lavorareinolanda.it
Email: nello.paloni@lavorareinolanda.it
whatsapp +31 615 832 142