Find you gastrojob in Food Hospitality World

Aprire una gelateria negli Stati Uniti d’America



Aprire una gelateria negli Stati Uniti d’America
Arriva il gelato naturale in America.
Abbiamo intervistato David Braido e Andrea Dal Farra: i fondatori delle gelaterie artigianali Capricci-Italian Natural Gelato.
Dopo il successo affermato con la prima gelateria italiana in Qatar, un mercato molto complesso per gli usi e costumi, hanno deciso di iniziare una nuova avventura negli USA in Florida a Boca Raton a pochi chilometri da Miami.


Perché aprire una gelateria negli Stati Uniti d’America-USA ?

Il mercato del gelato artigianale in America è florido, ci sono poche gelaterie di qualità, un investimento sicuro che può dare molte soddisfazioni.
Gli Stati Uniti d’America o States sono sicuramente una meta in cui ci sono grandi possibilità di fare business con il gelato artigianale, essi sono uno dei Paese più ricchi del mondo (come PIL sono al nono posto) e sono i più grandi consumatori dell’ ice cream a livello mondiale dopo la Nuova Zelanda.
L’economia americana si è abbondantemente ripresa dalla recessione del 2009 durata solo due anni che si è conclusa con il celebre crack di Lehman Brothers.
Gli Americani infatti amano il cibo del made in italy : caffè, pizza, pasta e, sempre di più negli ultimi anni, il gelato artigianale: una nicchia molto ricercata non facile da reperire in un mercato in forte crescita e bisogna cogliere questa opportunità prima di altri.
Il brand Capricci cosa vuole comunicare alle persone?
Capricci è un nuovo concetto di gelato italiano legato alla tradizione italiana con prodotti naturali senza additivi chimici e dal design accattivante.
Come è stato tramandato dai nostro nonni che dal Veneto hanno incominciato come pionieri del gelato artigianale in Germania nel dopoguerra ancora oggi continuiamo la stessa missione a livello internazionale.
Prodotti solo naturali, freschi ,sani e genuini fanno la differenza e il tutto abbinato a un design moderno; delle vere proprie boutique raffinate del gelato artigianale all’estero.
La tecnologia è uno dei nostri punti fondamentali : macchinari efficienti ci aiutano nella quotidianità nella vita di artigiani gelatieri all’estero.
Ice cream o gelato: fare la differenza?
Negli Stati Uniti stanno nascendo della campagne mediatiche per sensibilizzare la popolazione a mangiare sano e fare attività fisica.
Il gelato artigianale si differenza principalmente dall’americano ice cream per il minor contenuto di grassi, per la consistenza ed il gusto.
Il gelato artigianale rispetto Ice cream è fatto con circa la metà della materia grassa presente nell’ice cream americano.
La maggior parte del gelato ha circa il 4/6% di grassi rispetto al 11/18% dell’ American ice cream.
Il gelato rimane è più morbido e cremoso dell’ice cream, in parte ciò è dovuto alla diminuzione della percentuale d’aria nel gelato rispetto all’ice cream che oltre essere grasso è allungato con aria che da volume e peso.
Il consumo del gelato negli USA?
Gli Americani sono i più grandi consumatori dell’ICE CREAM nel mondo come consumo complessivo dopo la Nuova Zelanda.
Si stima che il 98% della popolazione americana consumi ice cream, prevalentemente quello industriale del supermercato ma il mercato del gelato italiano è in rapida crescita.
Il gelato viene consumato davanti alla TV in casa, mentre guidano la macchina (un usanza del tutto americana) oppure mentre fanno compere nei grandi centri commerciale e per le vie dello shopping.
Dove scegliere di fare impresa negli USA?
Gli Stati Uniti sono molto grandi, la Florida in particolare, offre molte opportunità anche dal punto di vista del clima (le temperature di rado scendono sotto i 15 gradi durante l’inverno).
Preferiamo sicuramente luoghi con grande passaggio pedonale, oppure aree con molti ristoranti adiacenti (cosa molto comune in Florida).
Stiamo valutando nuove aperture non solo in Florida in tutti gli USA.
I tempi di attesa per fare una società negli USA?
I tempi per aprire una società sono molto brevi.
Si può avere la società aperta prima del proprio arrivo negli USA, la procedura invece per i visti e un po` più lunga e bisogna fare affidamento su di uno studio legale che abbia esperienza a riguardo.
Per i visti i tempi di attesa variano dalle 8 alle 12 settimane incluso il colloquio obbligatorio presso l`ambasciata Americana a Roma.
Una volta ottenuti i visti (da investitore di tipo E2) questi valgono per 5 anni e sono rinnovabili.
Perché scegliere di appoggiarsi con un solido franchising invece che partire da zero e da soli?
Partire da zero comporta sempre dei rischi, si paga sempre l`inesperienza specialmente se in terra straniera.
Anche nel nostro caso, nonostante l`esperienza in Europa e nel Medio Oriente, l`America ci ha sorpreso in positivo ma anche in negativo nel momento in cui siamo partiti per fare attività.
Avere la sicurezza che i soldi investiti siano nelle mani giuste è fondamentale.
Serve una precisa pianificazione dei tempi, delle spese e degli eventuali imprevisti.
Da parte nostra, grazie anche agli errori fatti, abbiamo messo a punto una “macchina” che funziona, dal punto di vista dei visti, a quella della direzione dei lavori fino all`apertura del negozio.
Quanto tempo di formazione occorre per gestire una gelateria?
Il metodo che abbiamo messo a punto in questi anni di test ci permette di ridurre notevolmente il tempo da dedicare al training del personale.
Basta avere un minimo di manualità , al resto pensiamo noi.
In due settimane di training la gelateria sarà pronta a generare incassi.
Come incrementare il fatturato della propria gelateria cosa si può vendere insieme al gelato?
Il gelato a volte può non bastare, dipende sempre dal concept che si vuole utilizzare (se un chiosco dentro un centro commerciale o un negozio su strada), il caffè è sempre suggerito per la facilita di implementazione e per gli alti margini.
Avere anche del food sicuramente aiuta con il fatturato , panini , tramezzini e pizza al metro sono i più pratici da affiancare al gelato.
Avere anche uno scaffale con prodotti tipici italiani , dalla pasta all`olio , genera sicuramente un`ulteriore entrata per il locale.
Guadagnare con una gelateria artigianale negli USA?
I possibili incassi di una gelateria artigianale sono ottimi , il costo di un gelato è circa 5 dollari americani.
Ma quanti gelati si vendono in un giorno?
Abbiamo ideato un franchising specifico per gli USA con rischi limitati, un metodo che ci fa guadagnare il 400% sul gelato, un team di professionisti per risolvere i tempi burocratici di avviamento e i permessi per aprire una società gli USA.
Con un investimento contenuto è possibile generare guadagni importanti con buoni incassi giornalieri.

Cogliamo l’ opportunità di questa intervista per segnalare la nostra assistenza per chi vuole aprire una gelateria negli USA con il nostro franchising internazionale.

Se avete in cantiere un progetto di una gelateria in America o all’estero saremo felice di ascoltare le vostre idee senza nessun impegno.

David Braido e Andrea Dal Farra
Contatti
info@capriccigelato.it
www.capriccigelato.com

Ecco il video delle gelaterie artigianali Capricci in Qatar del 2014.

http://video.repubblica.it/rubriche/italiani-fuori/italiani-fuori-david-e-andrea-due-gelatai-nel-deserto-del-qatar/168867/167346

ABOUT CAPRICCI
Capricci – Italian Natural Gelato
The genuine fusion between
technology and Italian tradition

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.